martedì 6 dicembre 2011

A Roma è primavera...........ci si prepara al Natale, io gioco con i filati.


Ancora filati di lana, ancora sciarpe, ancora cachecol a  crochet......ma quanto ci piace!!!!
Questa volta  pura lana merinos,  sottile e morbidissima, uncinetto n°3




Il punto è un classico dei motivi all'uncinetto.
Spina di Pesce, Onde Sinuose,  Zig-Zag , o più semplicemente Motivi Ondulati......
chiamatelo come volete.


La somma e la sottrazione di punti, dà vita a un motivo composto da punte in sù e punte in giù, separate da gruppi di maglie, dando vita a questi motivi molto interessanti.   


L'effetto cambia a seconda del numero di gruppi di maglie tra le diminuzioni e gli aumenti.
La ripetizione in genere inizia sulla prima riga dopo aver eseguito la riga di base nella catenella di base.
Questa riga viene poi ripetuta fino a che il lavoro non ha raggiunto la lunghezza desiderata.
L'impazzimento..................nascondere  tutti i fili e filetti......aiutooooooooo!!!!!
Possiamo eseguire le onde  a maglia bassa oppure a maglia alta,
nell'esempio motivi a maglia alta.


Dopo aver sistemato tutti i fili, si passa al bordo.
A parte le classiche frange realizzate con i mazzetti di filato presenti ovunque,
 mi sono divertita a realizzare la " frangia a catenelle".

E' costituita dalle asole di una catenella a uncinetto....ecco come si fa:
*1 m.b. nella m.di base, 17 catenelle, 1 m.bss.nello stesso punto della m.b. appena lavorata,
 rip. da *fino alla fine.
Se volete una frangia più lunga, aumentate il numero delle catenelle.
Alternativa divertente assicurata, provare per credere.


Se poi,
come la sottoscritta amate avvolgervi il collo stretto stretto.....
Rosa a pizzo d'irlanda per la spilla,
aggiungete alla rosa 3 spirali a cavatappi.........tanto per rimanere ton sur ton. 


Spirali a cavatappi......  si realizzano così:
avviare una catenella di base piuttosto lenta.
prendere un uncinetto più piccolo e lavorate due punti alti nella 4° catenella dall'uncinetto.
Proseguite lungo la catenella eseguendo 4 punti alti in ogni catenella.
Mentre lavorate, il pezzo inizierà ad attorcigliarsi spontaneamente in una spirale.
Fissare il filo alla fine della riga......
e il gioco è fatto!!!!!!


Ho realizzato altre sciarpe in colori diversi e devo dire che sono andate benissimo, molto soddisfatta.


Spero che possiate trovare uno spunto per i prossimi regali,
il motivo si presta a varianti infinite, borse, cappelli, coperte , cardigan, chi più ne ha ne metta...
e mi raccomando, compriamo italiano ehhhhhh!!!!!!!!!
Baciotto, buona settimana e buon tutto quello che state organizzando!!!
Ciaoooooooooooooooooooo

17 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

La lavorazione a punte mi piace moltissimo. Ammiro ma non copio. Invece i turaccioli li vedo più alla mia portata! Buona giornata. Fa caldo anche qui. Non proprio primavera, ma freddo proprio no (per fortuna mia!)

Mamau Creatività ha detto...

Ma che brava! io con l'uncinetto ci litigo ma apprezzo tanto i bei lavori♥

Babi ha detto...

Bellissima!!!! Io ho usato la lavorazione a zig zag per un coprispalle fatto quest'estate, che in effetti non ho mai fotografato!! Mi piace molto il movimento che da alla sciarpa,e mi piace molto anche l'accostamento di colori!!!
Un abbraccio
Babi

Elena-koaladebista ha detto...

davvero belli questi colori autunnali!!

FascinationStreet ha detto...

che deliziaaa, adoro i colori e il punto particolarissimo!^_^ goditi questa primaveraaa e sappi che te la invidio!:)

Grazia ha detto...

ho appena finito di ammirare lo scaldacollo di la....bello super e goditi la primavera...beh neppure qui a Milano fa molto freddo al pomeriggio abbiamo 14°!!!
ciao Grazia

cinziacrea ha detto...

Buongiornooooo,
tra un giro al mercato per il rifornimento alimentare e una visita alla tizia dei filati, è passata la mattina.
Mi fa piacere che la sciarpa vi piaccia.
La mia è quasi una fobia, ne possiedo tantissime, mi diverte crearle e cosa non da poco, piacciono alle clienti...

Paoletta cara, come tante volte affermato, lo scopiazzamento non mi tange più di tanto,
quello che posto è solo una minima parte di ciò che realizzo,questo è l'unico modo che possiedo per tutelarmi, del resto poi, facendo corsi e lezioni varie tutto è inserito nel contesto.
Con i turaccioli puoi tirar fuori delle cosine veramente divertenti.
Considera che poi è lo stesso procedimento della sciarpa a ruches che postai qualche tempo fa
http://cinziacrea.blogspot.com/2010/01/per-chi-ancora-ci-credee-anche-per-i.html.
Baciotto e buona giornata.

Mamau, ma grazieeeeee!!!!
Baciotto scroccioso anche a te.

Babi, tu stai allertata, intanto grazie dei complimenti, e poi anche se non siamo nel periodo....mica ci offendiamo se la posti ehhhhh!!!
Un bacio.

Elena,per l'accostamento con il giallino ero titubante, poi però mentre il lavoro " camminava" mi è risultato simpatico e si è guadagnato il consenso .
Grazie e buona giornata.

Barbarella, al contrario di chi amo il freddo, la pioggia e tutto il resto....
io sono contentissimaa, e mi piace ancor di più pensare che tra un paio di mesi le giornate si allungheranno, la luce naturale tornerà alla grande.
Bohhh sarà che la pioggia,il freddo, l'umido mi fanno sentire rintriminzita e malinconica.......
Un bacio e grazie dei complimenti sei sempre moooollltooo carina.

carmen61 ha detto...

Molto bella!!!!!! anch'io apprezzo ma non copio perchè non ne sarei proprio capace ah ah !!! al massimo riesco a fare una sciarpa gioiello...avvolgendo un po' di fili di lana attorno ad una sedia!!!... per chi vuole curiosare...

http://acquerellidiparole.blogspot.com/
ciao e buona settimana
carmen

Grazia ha detto...

pensa che dalle mie parti e' estate!!;)
in effetti fa un caldo bestia!!!
Interessante lo zig-zag, un motivo che mi e' sempre piaciuto, ma mai realizzato causa taglio fili di continuo...nun se po' fa'!
La frangia a caternella mi attizza e la provero'! ;)
Ciao cara...a presto!

cinziacrea ha detto...

Carmen cara, vabbè, puoi sempre imparare ehhhhhh!!!!!!!
Per le sciarpe di fili.....sei furbetta, sgomitoli e fissi quello che ti pare e piace...ok, te la passo.
Baciotto e buona serata.

Grazia Magike Nani, non ci sono più le mezze stagioni.....ma pare che pure per l'inverno...qualche problemino ci sta.
OK, un baciotto ciccetta bella.

Grazia, io non ci capisco più nulla.....considera poi che non sono manco una cima!!!!!!!!!!!
Bacioni cicciottosi.
Ciaoooooo!!!!!!!!!

Susana ha detto...

Hola. Preciosas ondas y colores muy bonitos¡¡¡

nina ha detto...

Le tue spiegazioni per me sono una lingua sconosciuta, misteriosa, sonora... più che leggere, guardo le foto e resto incantata davanti al risultato, come faccio davanti ai blog nord europei o greci o orientali :) baci, tanti

Luciana Todaro ha detto...

bello il motivo della sciasrpa mi piacciono molto anche i colori!! sei spempre super
Lu

cinziacrea ha detto...

Salve ragazzuole, ben trovate.

Hola Susana, un beso y gracias.

Nina, detta così, mi fai sentire una maga dell'uncinetto....che proprio non sono.
Ricambio i baciotti e raddoppio pure.

Luciana, ma che carinaaaaaaa!!!!
Baciotto e buona serata.

Fra ha detto...

WOW WOW WOW

elena fiore ha detto...

I cavatappi, piacciono tanto anche a me, forse perchè sono una tappa, e mi ci riconosco come simile :-)))
Qui, in quel di Milàn, invece fa freschetto...e settimana scorsa c'era pure un bel nebbiòn !
Bacioneeeeeee
ciao, elenuzza

Scarabocchio ha detto...

Mammamia Cinzia, questa sciarpa è troppo bella! TROPPO!
L'abbinamento tra i colori che hai scelto e questa movimentata lavorazione la rendono eclettica, pronta all'uso in varie situazioni!
Questa sciarpa è elegante.
Questa sciarpa è sportiva.
Insomma è uno di quei accessori che ti leva dagli impicci in ogni situazione.
Bella, bella bella, veramente bella!