giovedì 10 novembre 2011

Embossing su lamina metallica.....semplice e divertente, risultato assicurato!!


Molto divertente e assolutamente indicato in questo periodo,
embossing su lamina metallica.

Il termine anglosassone, tradotto alla lettera significa " lavorazione a rilievo".
Possiamo applicarlo a vari materiali, carta, cuoio, legno, metallo.

In questo esempio utilizziamo una lamina di alluminio a due facce, ramata e argentata, venduta  in qualsiasi cartoleria o negozio di belle arti, tappetino del mouse,pennarello per cd, un bulino, forbici, foglio bianco per il disegno.



Lo sbalzo su lamina metallica è molto versatile, può essere effettuato tramite mascherina, o per ricalco, il decoro può essere conseguito per incisione e per rilievo in entrambe le facciate, argentata o ramata, in qualsiasi caso il risultato è sempre molto gradevole.






Il modello prevede due corolle una più grande una più piccola, che  vanno sovrapposte e decorate.





Dopo aver disegnato le corolle sul foglio di carta, si ritagliano e si riportano sul lato della lastrina che preferiamo




Alterniamo i colori delle facciate, cosi le conbinazioni risulteranno più ricche.






Dopo aver deciso il lato da "sbalzare" trasferiamo il motivo sul tappetino morbido del mouse,
con il bulino piccolo,( o una penna biro senza inchiostro, se non possedete il bulino),
realizzate delle nervature all'interno della corolla, dando così rilievo alla forma.
Considerate che l'alluminio in foglio è un materiale molto cedevole, quindi non incidete con forza sulla superficie, onde evitare "rotture"
Forate il centro.

Preparate in questa maniera le corolle che vi occorrono.

Sovrapponete le due corolle, grande e piccola,
fermatele utilizzando un rivetto,
in mancanza del rivetto potete fissarle utilizzando il filo di rame e una perlina,
alzate e modellate a mano i petali.


Una volta realizzate le corolle, le applicazioni diventano innumerevoli, candele, segnaposti, chiudipacco,accessori per la tavola, per le ghirlande, per l'albero, per le finestre, per le borse.........
insomma per tutto quello che vi pare e  piace.


Vi assicuro che sono molti anni che propongo nei miei corsi queste corolle ( chiaramente cambiando i motivi nel tempo) e sempre i risultati sono entusiasmanti per le allieve........e anche per il mio ego.
Spero che lo siano anche per voi.


Mi sono giunte varie mail in cui mi si chiede il xchè di una certa assenza,
devo dire che a parte il tempo, e le varie cose da fare,
ho un senso di "fastidio" nel sentire certe tiritere che trovo assolutamente ridicole,
senza parlare di "condivisioni" che vanno finché gira bene, e che poi si insabbiano quando gira diversamente...
a questo punto per non fare polemiche, meglio mettersi per i fatti propri e curare il giornaliero reale.
Sarà che a 52 anni ancora non ho capito bene come gira il mondo????


Dopo questo piccolo chiarimento, ringrazio tutte quelle persone che mi seguono con affetto, quelle che mi seguono senza farsi sentire, quelle che mi ricordano di esserci sempre.


Baciottoni, ciao e buon fine settimana a tuttiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!  
Cinzia

16 commenti:

bilibina ha detto...

Ciao Cinzia, bella questa tecnica..non ho mai provato a lavorare a sbalzo ma.. messa così parrebbe anche facile, grazie del tutorial! Non ho capito bene la storia delle condivisioni e tiritere ma fa lo stesso, io ti leggo sempre volentieri quando ci sei, un abbraccio e a presto!
Carmen

Sciccoserie ha detto...

E' vero il risultato è strepitoso.
sabrina

Simona ha detto...

fantastico davvero...da provare assolutamente....complimenti!!!

cinziacrea ha detto...

Buonasera ragazzuole, mi fa piacere che vi intrighi questa tecnica.
Diciamo che è una semplificazione alla portata di tutti...quindi assolutamente da provare.

Carmen cara, prova e vedrai che soddisfazione, questo tipo di sbalzo è semplicissimo.
In seguito vi faccio vedere qualcosina di più particolare e difficoltoso....
Le tiritere non riguardano me in particolare, sono in giro da qualche tempo, e personalmente mi "rompono".
Anche tu sei tra quelle che leggo sempre molto volentieri su questo stai attenta ehhhh!!!!!!
Baciotto e buona serata.

Sciccoserie , ma grazieeeeee!!!!!

Simona, prova e vedrai che simpaticosissimooooo.

Ragazzuole, una caterba di panni da stirare mi sta chiamando....che dite vado???????

1129design ha detto...

belle, magari ci provo anch'io :)))

carmen61 ha detto...

...Io sono una di quelle che ti segue in silenzio, ma sempre molto volentieri e che apprezza i tuoi lavori!...e quando ha qualcosa da dire si fa sentire, sono daccordo con te e credo di aver capito a che tiritere alludi...bisognerebbe autocelebrarsi un po' meno e prendere le cose con più leggerezza:))lo sbalzo è bellissimo e molto semplice qualche anno fa lo facevo anch'io e devo averne ancora un po' da qualche parte...magari prendo spunto dal tuo fiore ^_^
ciao da carmen

Maria ha detto...

Dovrei avere ancora un foglio di lamina in un cassetto, corro a cercarlo e provo! Grazie Cinzia!

Perline e bottoni ha detto...

Io l'ho usata per fare una cornice. In effetti è divertentissima da lavorare, anche perchè la lamina è duttile e morbidissima.

cinziacrea ha detto...

Buongiornooooo....
al volo xchè devo recarmi a fare il controllo del ferro....sto un pochetto a terra e speriamo che sia fermo sui valori normali.

1129, grazie della visita, prova e mari poi ci fai vedere.

Carmen 61,non amo le chiacchiere strombazzate solo per far sapere agli altri di esistere.
Mi ha fatto piacere sentirti, vedi di ritirare fuori la tua lamina e riprova....tanto la mano rimane, giusto????

Ecco brava maria, riprendi anche tu la tua bella laminetta e sbalza qualche corolla per natale.
Ciaoooooo

Paola, mi sono talmente divertita con questa lamina che ci ho tirato fuori le peggio cose, anche una lampada in vero stile very very kitsch per una cliente amante di questo genere.
peccato che a quei tempi non fotografavo nulla.

Ragazze, un baciotto e ci sentiamo con calma, ciaoooo

matilda ha detto...

carissima, che mi hai fatto ricordare... sbalzo su rame, su carta, su pergamena, cartone. e sbalzo su argento ripieno e imbottto applicato su legno e poi invecchiato.
ma come lo invechiavo? acrilico nero mischiato ad oro e poi levigato? cera, accendino? forse accendino, ecco perchè mi hai così intrigata con l'imbrunitura a caldo. baciuz.

FascinationStreet ha detto...

che bel tutorial e che bel risultato.:)e chissà com'è stupenda la lampada che hai realizzato! Volevo provare anche io a realizzare qualcosa del genere ma utilizzando una lamina in rame un pochino più spessa, 0,1-0,2mm almeno..che dici il bulino basterà per sbalzarla? :)
grazie mille!
un abbraccio

Scarabocchio ha detto...

Quanto mi fai sentire "anziana", Cinzia!
L'ultima volta che ho usato un lamierino come questo c'avrò avuto 13/14 anni... alle Medie non si scappava, lo sbalzo col lamierino s'aveva sempre da fare! ^^
Adesso no invece, adesso nelle scuole è tutto cambiato, più teoria, meno pratica, e anche meno ricordi, infatti io mi ricorderò sempre dei miei esperimenti di sbalzo e mia figlia invece non avrà nulla da ricordare nè da raccontare!

Per tutto il resto... "tutto il resto è noiaaaaaaaa!"

;)

nina ha detto...

Cinzia cosa vale di più della cura del giornaliero reale? Un bacetto grande grande... a momento debito ruberò anche questa tecnica, ma lo sai che da quando hai parlato di fuoco e metalli mi si è aperto un mondo?

Grazia ha detto...

Cinzia grazie!!!!! ti voglio troppo bene...ho già preparato la lamina e gli attrezzi...
smack
Grazia

cinziacrea ha detto...

Eccomi ragazzuole, un pochetto imbranata ma ....presente ...diciamo.

Matilduccia carissima, se penso che a furia di sbalzare in tempi passatissimi mi è venuto pure il tunnel carpale.....mi si drizzano i capelli, lamina di rame pesante, oppure argento......invecchiavo a bitume o con la fiamma.....giusto per rimanere nel tema imbottivo a cera fusa....un divertimento ma pure nà stressaturaaaaaaaa....
Sicuramente con il lamierino è una passeggiata.
baci baci.

Barbarella, sicuramente la lampada era da vedere, certo ci voleva pure una sorta di coraggio nell'esporla, però devo dire che realizzarla è stato veramente divertentissimo.
Nessun problema con lo spessore della lamina, considera che lo sbalzo "effettivo" si fa con spessori maggiori del lamierino....quindi VAIIIIII e poi facci vedere.
bacione e buon fine settimana.

La sora Scarabocchio che mi ricorda quante primavere ci separano, se tu sei "anziana" scusa io sò da rottamare??????
Vabbè ti passo la palla, ormai siamo alla serie.....certo che i vecchi tempi so sempre i migliori?????
Un bacione e buon tutto quello che combini.
Ciaoooooo!!!!!!!!!!!!1

Nina bella, se penso che ho la pessima abitudine di guardare tutto con l'occhio "affumicato", sai le risate che ti faresti????
Poi facci vedere qualche creazione "metallo abbrustolita ehhhh!!!!
Un bacione grande grande assai.

Ecco sora Grazia, vedi di attrezzarti e vediamo cosa ci combini.
Bacione e buon fine settimana.

Roberta ha detto...

ma è carinissimo! e grazie per le spiegazioni!