martedì 5 maggio 2015

Irish Crochet,Uncinetto Irlandese,lo facevo già 30 40 anni fa.............

Ho una collezione di Rakam da invidiare
riviste perfette,

custodite in modo quasi  maniacale,
nuove nei loro anni passati........bellissime.

A 17-18 anni  mi prendevano tutti in giro.
Volevo fare la rivoluzione, 
volevo un mondo migliore.
alle manifestazioni urlavo rabbia e sconcerto.........................
e amavo lavorare all'uncinetto!

La rabbia e lo sconcerto  sono rimaste,
il mondo ..........,vabbè lasciamo stare
la  passione per l'uncinetto .....forever!!
 
Sono cambiati i tempi ehhhhh!!!!!
Non più " vecchia acida zitella "
ma "fashion style con fili uncinetti e grafici in borsa"
una marea di riviste.......vabbè, qui lasciamo stare
scopiazzamenti dai favolosi lavori delle artiste dell'est
pagine sui vari social di tendenza ....
blog e compagnia bella.......
secondo il mio modesto parere....
ancora una moda,
un momento così così.
Perchè lavorare all'uncinetto è passione,
è studiare il piccolo punto che cerca di correre incontro al filo,
è il minuscolo passaggio per realizzare quel preciso intreccio,
è il filo che deve essere  sottile sottile,
veloce e sicuro nei passaggi.
Il punto che non si accontenta della fine,
lo spazio ridotto,
la gioia dei componenti 
La poesia dell'insieme.
Il risultato di ore di lavoro
un bracciale unico e inimitabile...... 
solo per te che ami i particolari.

Si può essere d'accordo o meno, 
ma non si "padroneggiano tecniche" in 2 o 3 lezioni,
non esistono maestre che riescono in questo.

Realizzare un fiore a Bullion Stitch
una corolla particolare
una spirale articolata
un qualsiasi ricco componente  
richiede tempo, pazienza,
 e sopratutto  attenzione,
come in tutti gli amori.

Scusate la polemica,
amo talmente queste tecniche che, 
mi piange il cuore quando sento e vedo certe robe.

Mi dispiace per le corsiste,
quelle che non avendo mai visto l'uncinetto,
mi chiedono 
"lezioni velocissime"
sul Free Form, 
sull'Uncinetto Irlandese
perchè su Internet lo fanno!!

Io sto su internet da 15 anni,
stimo 2-3 creative vere 
che conosco da anni.

Non mi interessa quello che fanno gli altri,
tanto meno quello che fanno
le " creative quasi mistiche" 
di ultima generazione........

Vabbè, il blog è il mio spazio,
lo uso sempre  per raccontare come la penso,
se arrivate alla fine,
siete eroiche,
se passate oltre.........birbantelle,
comunque mi fa piacere incuriosirvi.

Un bacione scrocchioloso,
un tenero abbraccio,
buon tutto quello che state combinando,
o, pensate di combinare.

A Roma è arrivata l'estate,
da CinziaCrea i fiori in tutte le fogge.
Da voi?????

Ciao
Cinzia     

3 commenti:

carmen ha detto...

Eh già, Cinzia non ti smentisci mai.. ma dico io…come fai a fare cose così minuscole e perfette?!
Sugli scopiazzamenti hai ragione…del resto è molto difficile inventare cose nuove..a me dispiace solo di aver gettato le mie riviste d'annata…sai di Rakam ne avevo moltissimi anch'io:...
Buona giornata ed un abbraccio!!

Biscotto ha detto...

secondo me hai ragione da vendere, non si possono imparare certe tecniche in due tre lezioni, ci vuole tempo e pazienza e spesso anche io mi perdo quando seguo uno schema di uncinetto irlandese.
ci son cose semplici come le rose irlandesi, e cosine più complicate.. ma son pur sempre meravigliose e val la pena spendere ore per ottenere poi risultati grandiosi, il tuo bracciale è bellissimo.

Joana ha detto...

Bello braccialetto e quello che hai scritto non è controverso, è la realizzazione della realtà. Ero in Europa, due settimane a Roma, ho attraversato la Via dei Condotti e ho visto nulla in crochet. Solo i redditi nelle finestre. Moda va e viene, ma la passione è per sempre. Baci