domenica 14 dicembre 2014

Quiche rossa.......e che cavolo!!!!

In questo caso si può dire alla grande!
Non so voi, ma il cavolo rosso mi emoziona.
Vabbè, ci son cavoli e cavoli..... vogliamo discuterne???? 


Immagine presa dal Web
Tra le altre cose, è un'ottima tintura naturale,
 il colore vira dal rosa al viola al blu intenso
 spesso e volentieri tingo tessuti, fili e lane.....
ma questo è altro discorso.

Adoro le torte rustiche, le quiche
gli impasti morbidi e saporiti,
gli impasti agrodolci e di più.
 Questo è della serie......agrodolce.

Le mele nel cavolo,
così non diventa blu.
Lo sapevate????
(non ridete sotto i baffi ehhhh)
PREPARAZIONE DEL CAVOLO

1 bel cespo di cavolo rosso
2 mele "toste", io utilizzo le Fuji.....perchè non mi piacciono le mele farinose
2 cipolle bionde e giovani.....anche se poi gli uomini sposano le brune  
burro, pancetta, peperoncino, semi di papavero
1 cucchiaino di cannella
 poco aceto di vino, 1 cucchiaino zucchero di canna, sale q.b.

Tagliare a listarelle sottili il cavolo rosso,
affettare sottilmente le cipolle
in una pirofila rosolare la pancetta con il burro e il peperoncino,
aggiungere le cipolle, i semi di papavero il cucchiaino di cannella.
Lasciarle imbiondire.
Unire le listarelle di cavolo,
spruzzarle con  l'aceto, 
cucchiaino di zucchero di canna.
stufare per 15 minuti circa,
Aggiungere le mele tagliate a tocchetti,
coprire e lasciar cuocere per altri 15 - 20 minuti circa.

PREPARAZIONE DELLA QUICHE  

L'impasto raffreddato 
1 rotolo di pasta sfoglia
1 robiolina o altro formaggio morbido
1 uovo
parmigiano

Srotolare la sfoglia, 
sistemarla in una tortiera tonda
bucare il fondo con i rebbi della forchetta.

Unire gli ingredienti all'impasto del cavolo (senza ridere ehhh),
amalgamare il tutto,
versarlo nella tortiera 
spolverare di parmigiano
spennellare i bordi con poco uovo battuto.
Infornare a 180° - 200° per 25 - 30 minuti.

Sfornare,
lasciarla raffreddare.....deliziosa. 
Buonissima anche il giorno dopo.

Certo, se non amate l'agrodolce,
se non vi piacciono i cavoli,
se siete costantemente a dieta,
se non vi piace cucinare...........
vabbè, passate oltre.

Post domenicale,
non capita spesso.
Un modo per verificare che quei maledetti numeretti della verifica sono scomparsi,
Blogger faceva i capricci e ci siamo incavolate assai,
ma sembra tutto risolto......
.....e che cavolo,
tanto per rimanere in tema.

Molte di voi sono in giro per mercatini,
molte sono in giro come espositrici,
molte (io per prima) sono in casa nel caos creativo......
ma comunque sempre in movimento.

Non fate caso al post surreale,
non fate caso alla lungaggine,
non fate caso agli errori.
Fate la quiche e fatemi sapere.

Un baciotto scrocchiosissimo 
cioa a tutte/i
buona domenica 
Cinzia .

P.S. per le signore dei corsi,
il calendario è pronto.....
diciamo che posto in settimana  

5 commenti:

carmen ha detto...

Ciao Cinzia, ottima ricetta e…la preparazione del cavolo molto ben fatta e interessante!
Io sono come te, indaffarata fino all'ultimo…e si che comincio sempre presto, mah…
Un abbraccione
Carmen

pinkg ha detto...

Eccheccavolo di squisita ricettina in questo post surreale!
Mi piace tutto, cavoli & mele in versione torta salata e caos bloggifero!
Buon appetito e buona serata♡

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ ha detto...

Apperòòò!!! ^^

A me il cavolo che emoziona è quello romano: mai mangiato, mai acquistato, mai cucinato. Non ho idea della consistenza, né del sapore, né dell'odore.
Però quando lo vedo sui banchi della verdura mi incanto a guardarlo: è un capolavoro della natura. E' troppo bello, tanto che lo definirei scultoreo.
E con questo ho detto l'ultima "cavolata" del giorno!
'notteeeee! :D :D :D

Babi ha detto...

Io ho un rapporto molto difficile con i cavoli (specie se rossi) da quando ho provato a tingere della lana neutra molto bella, ho trovato un tutorial e via!
Risultato? Pessimo!
lana color rosa pallido appena visibile, bianco sporco, scelgi tu, casa impestata da un odore acre e persistente (ho usato l'aceto come fissante) per una settimana.
Adios cavolo rosso, a mai più!
SMACKKK

Nel cuore dei sapori ha detto...

In bocca al lupo per i corsi! Buon fine settimana cara, a presto :)