martedì 6 aprile 2010

Con un filato di cotone, qualche anello di plastica un uncinetto e poca tela di iuta.......che ci fò?????

Mi piace il colore naturale e leggermente sabbiato del filato di lino, lo trovo estremamente scicchettoso, questo della Ornaghi è particolarmente adatto ad essere lavorato ai ferri. Però dal momento che spesso inizio lavori che poi lascio da parte, ho pensato di crocchettare un pò di cose a caso, senza darmi un tempo...........quindi.........


Anelli in plastica rivestiti di lino, li posso lavorare anche sulla metropolitana...al massimo mi prendono per scema. Piastrella centrale semplice semplice........


Fisso gli anelli intorno alla piastrella, maglie alte intorno agli anelli rivestiti per cornice.
4 piastrelline con un modulo semplicissimo agli angoli........puro stile old america.
Ancora un raccordo con maglie alte.... e .......................
dai che qualcosa esce  fuori.

Una rosellina in pizzo irlandese a doppia corolla fissata al centro della piastrella,
 una rosellina minuscola in pasta di mais....
ADORO le rose in pasta di mais e ..........voilà.... il pannello crocchettoso in lino è praticamente concluso.
Dove lo colloco???????

Tela di iuta....ago forbici filo.... modello semplicissimo,rettangolare con soffietto, manici recuperati da un avvolgi serranda...tanto sono anche loro di iuta. In meno di un'ora ho realizzato la base. Cucito il pannellino con punti nascosti........perfetta!!!!!! Una sportivissima sportina crocchettata senza sapere dove come e quando. Il risultato però è soddisfacente, almeno penso....voi che ne ditee?????

N.B. la cinta è con gli anelli avanzati..........furba che sono!!!!!!

Non voglio rinco.......vi più di tanto.

Volevo ringraziare PianetaDonna, un portale online punto d'incontro x donne di qualsiasi età, che nello spazio dedicato al crafting e fai da te, a firma di Emanuela Cerri, ha presentato il mio tutorial delle gallinelle segnaposto. http://www.pianetadonna.it/blog/fai-da-te/segnaposto-per-la-tavola-di-pasqua.html
Mi ha fatto molto piacere.

A questo punto credo di avervi rimbambito non poco, comunque cercate di capire...anche questo serve a non pensare troppo.

Uno strabaciotto coccoloso, una bella settimana.
Ciao Cinzia.

15 commenti:

La Cucina di Papavero ha detto...

brava ,hai molta inventiva,io zero!hai tirato fuori 2 oggetti carinissimi!spero hai passato bene la pasqua,un abbraccio!

briciolapazza ha detto...

bellissima questa tinta di lino, ha un sapore retrò e sa di raffinatezza.. geniale anche l'idea di creare una cintura in coordinato con gli anellini avanzati. davvero brava !!!!

cinziacrea ha detto...

Buona sera care ragazze, mi fa piacere che l'idea vi sia piaciuta.

Cara Papavero, sei molto gentile, per le idee dovrei solo tenerle a freno...la Pasqua è andata bene, per il resto grazie tantissimo.
Un bacio.

Briciolapazza, vedo che l'occhietto ha colpito giusto....
mi piace l'accostamento retrò del filato e del colore.....bravissima oltre che molto gentile.
Baciotto Cinzia.

Perline e bottoni ha detto...

Hai trovato un modo per riempire i tempi morti, che ti frega del pensiero degli altri! Anni fa ho fatto a mia figlia un gilet con cercchi colorati lavorati all'uncinetto. Avevo gli avanzi di cotone in macchina, così potevo lavorare anche ai semafori. E lavora, lavora, soprattutto se ti aiuta a non pensare. Io sono riuscita a uscire fuori dalla mia devastante separazione con le perle, scoprendo la gioia di non pensare. Abbracci.

nina ha detto...

Cucù... Cinzia dovresti passare dal mio blog, c'è un post per te. Baci

cate ha detto...

Cinzia, ma quanto sei brava!!!!
Grazie per la visita
a presto
Cate

cinziacrea ha detto...

Da questa mattina il trabiccolo tecnologico fa i capricci.
Riesco giusto ora ad aprire.

Paola, del pensiero di chi mi giudica senza conoscermi...non mi interessa proprio, arrivata a 52 anni mi so gestire abbastanza.
Solo che certe volte si è talmente fragili, che basta nulla x cadere.
Comunque mi fa piacere che ci siano anche persone che mi fanno sentire ogni tanto coccolata.
Un bacio.

Nina, ti ho risposto dalle tue parti.
Un bacio.

Cate, grazie dei complimenti.

La stanza di Lizzie ha detto...

Bellissima bag estiva! Quanto sei brava!
E non c'è niente di più rilassante e "scaccia pensieri-negativi" nel realizzare creazioni come queste: confermo, sono un antidoto naturale, ai tanti pensieri che mi incasinano la mente ...e se pure a me mi danno della matta, io imperterrita continuo a uncinettare anche nelle sale d'attesa...baci

matilda ha detto...

ma dai... che bella. bravissima, passavo per complimentarmi del regalo di nina e trovo questo gioiellino...
baci baci matilda

cinziacrea ha detto...

Scusate, ma in questi giorni anche il trabiccolo è scoppiato!!!
Va e poi si blocca...un macello.

Giuliana, sei sempre carinissima, sono contenta che la bag ti piaccia.
un baciotto.

Matilda, ho visto che ti sei unita alla truppa....grazie cara:
Ricambio i baci con tanto affetto.
Facciamo passare questo momentaccio.... e sicuramente ci saranno delle belle sorprese.
Ciao Cinzia.

AlessandraLace ha detto...

direi che è stre pi to sa!!! crocettare in metro?!! perchè no? lo sai che ho visto una signora inglese che lavorava un calzino ai ferri, in piazza del popolo, in piedi, durante una manifestazione? un abbraccio

Annalena ha detto...

Super fantastico! Sei veramente bravissima!
Ciao

Anonimo ha detto...

Capito per caso su questo blog, ho letto i commenti e condivido l'opinione comune che un'attività manuale in questo caso aiuta .Ero ragazzina quando ho imparato negli anni la voglia c'era ma ero presa da altro, poi matura per aiutarmi a superare momenti brutti l'ho tirato fuori.E' stato utilissimo ho
aiutato molto me stessa.Provate questa terapia per non pensare
Ciao a tutte Nancy

il contatto naturale ha detto...

ma che bella!!
è stupenda, elegante ed equilibrata!
ciao

liliana ha detto...

ma che bello tutto complimenti questa cintura e deliziosa un amore ,per favore un tutorial lo voglio fare anche io, grazie un bacio lili