giovedì 25 marzo 2010

Sempre per Roberto.............


Che dire?
Quando il mondo ti crolla addosso, quando ti accorgi che intorno si è fatto buio, quando un momento è un'eternità......allora capisci che daresti la tua vita per dornare a ieri, a quando ti incazzavi per nulla, a quando ridevi e pensavi di essere una scema, a quando tutto era scontato, ma vivo.............
Dentro una bolla da incubo, così è stata la mia vita per questo tempo, 44 giorni.

La corsa in ospedale,l'attesa,la paura,la malattia,la diagnosi terribile..... il sapere che nella sfortuna Roberto ha avuto la fortuna di farcela!
Sei tornato a casa!
Ci aspettano giorni pesanti, i controlli, le terapie che dovrai continuare, le angosce che sicuramente sono al varco......però, siamo assieme
come sempre, forse ancora più consapevoli di quanto abbiamo, e di quanto possiamo ancora  dare e fare.

Ci porteremo nel cuore le persone che assieme a noi hanno condiviso la paura, quelle che ci sono state vicine, le persone che in quella camera di ospedale non hanno avuto la fortuna di farcela.
Questa è la vita, fino a ieri mai valutata così tanto, oggi consapevoli.
Piano piano riprenderemo il nostro tram-tram, con molta calma, senza troppa apprensione....fregandocene di quello che per gli altri può essere.

Ringrazio tutte le persone che mi sono state vicine con i loro commenti, anche quelle che forse non hanno ritenuto opportuno chiedere, ma che sono convinta almeno 1 volta hanno pensato a noi!
Un bacio.
Cinzia.

20 commenti:

Blue_Shadow ha detto...

sono stata lontana anche io dal mio blog per problemucci vari, di salute e altro ancora, ti capisco e nel mio piccolo ti sono vicina, dietro queste pagine che traboccano di estro e creatività battono cuori veri, ci sono famiglie vere e purtroppo intoppo veri!
Un abbraccio a te e alla tua metà, un bacio che arrivi fino a voi e un augurio che vi porti ciò che il vostro cuore più desidera....
cinzia

www.blogssara.com ha detto...

precioso ,muy bello este portarretrato ,me encanta tu blog ,un besito sara desde ARGENTINA.

"bear's house" ha detto...

TESORO MIO BELLOBELLOBELLO...non so moooooooolto...

Ecco perchè non ti sentivo, anche io sono stata oltre un mese assente...

Non so...ma le tue parole hanno valicato lo stesso udire!

Nel silenzio ed all'ombra del post sappi che io ci sono, non solo con il pensiero che sai nutro con affetto sincero.

Un bacio con il cuore e di cuore, per tutto. Ti sono vicino. Ni

Scarabocchio ha detto...

Che commovente testimonianza, questa tua, Cinzia!
Solleva tanto sapere di questo "risveglio" alla vita per entrambi!

Ti ho sempre immaginata come una donna forte, dinamica, paziente, coraggiosa e sono sicura che lo sei davvero, perchè Roberto ha bisogno di una presenza così nella sua vita un pò compromessa da questi ultimi eventi poco felici!

Forza e coraggio e... per qualsiasi eventualità, sfogo, cazzeggio, relax e sospiro di sollievo, sai dove trovarci... TUTTE! :)

Un augurio di tanta serenità!
Lo meriti davvero!

La Cucina di Papavero ha detto...

ciao ,io sono nuova ma ti capisco,sono stata 3 mesi e mezzo in ospedale con mio figlio a 1000 km da casa,un mese l"abbiamo passato a pregare che ce la facesse e ce l"ha fatta!aveva 19 anni ora ne ha 25,ci sono i controlli da fare,ma e"qui e questo e"quello che conta!ti auguro ogni bene,non bisogna mollare mai!

Rosa ha detto...

Cinzia cara, sono contenta che il peggio sia passato!Spero vivamente che tuo marito, e tu insieme a lui, superi tutti i problemi e possiate tornare presto alla tanto amata e tranquilla quotidianità.
Un abbraccio forte forte,
Rosa

cinziacrea ha detto...

Grazie di cuore per le belle parole. E' difficile riuscire a pensare che tutto poteva finire, che nulla poteva tornare come prima....invece, chissà se questi sono i famosi momenti che poi ti avvicinano a quel qualcosa o a qualcuno che vigila su di noi.
Sono piuttosto confusa, scusatemi, vi abbraccio e vi ringrazio di nuovo.
Un bacio.
Cinzia.

Perline e bottoni ha detto...

Sicuramente questa esperienza avrà consolidato ancora di più la vostra coppia, avrà tolto magari un pò di polvere, avrà fatto ricollocare al posto giusto le vere priorità, avrà fatto capire a entrambi quanto sia importante e bello avere qualcuno con cui affrontare anche le salite più impervie. Vi auguro con tutto il cuore che dopo la salita, se non proprio una discesa, vi aspetti una strada lunga, larga e pianeggiante.

cicoria ha detto...

Non so quello che è successo...lo intuisco leggendo il tuo post...ti mando un abbraccio con tutto il cuore!

maminat ha detto...

Sono davvero felice che vada meglio! Ti/vi ho rivolto un pensiero ogni volta che ho aperto la finestra del mio blog...
Buon tutto!
Natalia

Apple ha detto...

Cara Cinzia,
ho appreso solo in questo momento il brutto periodo che hai trascorso...sono contenta che tu sia tornata a casa con il tuo AMORE!!!
Mela.

cinziacrea ha detto...

Buongiorno
La bolla in cui praticamente staziono da quasi due mesi ancora non si sgonfia.
Certamente le cose piano piano miglioreranno, nel frattempo cerco di riprendere da dove avevamo lasciato.
Un bacio e, un fine settimana davvere in gambissima.
Ciao Cinzia.

Rosalba ha detto...

che dire?????????? vi sono vicina, il vostro amore è grande e vincerà!!
un abbraccio

Alessia ha detto...

Cara Cinzia, arrivo solo adesso a scorpire che le brutte esperienze degli ultimi mesi sono diventate ancora più brutte... Scusami l'assenza, avrei voluto esserti più vicina, per quanto si possa... Ti auguro tanta forza, tanto coraggio, perchè per affrontare quello che stai passando ce ne vuole davvero tantissima, e spero che tutto possa risolversi col tempo, e lasciare solo dei brutti ricordi.
Ti abbraccio forte,
Alessia

Federica ha detto...

Bentornato a casa Roberto, ben tornata al blog cara Cinzia, e ben tornati alla vita, proprio in questo momento in cui la primavera è rinascita, ricomincia da qui il vostro percorso fianco a fianco. Bentornati!
Fede

cinziacrea ha detto...

Buona domenica....anche se è trascorsa.
Diciamo che è piuttosto difficile non pensare a certe situazioni.
Non voglio assolutamente che l'esperienza di questa malattia ci sconvolga troppo la vita.
Il nostro essere insieme certamente servirà a stringere i denti ed andare avanti.
Vi ringrazio del sostegno e, certamente vi sento vicino.
Un bacio e grazie ancora.
Cinzia.

monicc ha detto...

Ciao
noi non ci conosciamo anche se io sbircio ogni tanto il tuo blog.
Non so cosa ti sia successo, ma leggendo le tue parole mi è venuta la pelle d'oca perchè sono le stesse che ho scritto io circa due anni fa quando mio marito a 46 anni ha avuto un ictus (http://monicc.wordpress.com/2008/08/03/per-mio-marito/).
Ti sono davvero vicina e adesso che il peggio è passato ti dico che poi un pò ci si abitua a tenere a freno la paura, anche se basta poco x sentirla salire nello stomaco.
Ma sii forte e fatti sentire decisa e ottimista sempre è la cosa che li aiuta di +!!!
Con tutta la mia simpatia
Monica

CORES DA TERRA ha detto...

Bonito pporta retratos!
Júlia

Grazia ha detto...

menomale Cinzia....sapessi quanto ti ho pensata...bentornati!
Grazia :)

AlessandraLace ha detto...

sono felicissima per te e Roberto, un abbraccio forte fortissimo ad entrambi. Alessandra