domenica 27 settembre 2009

Restauro della mano di un faraone..........


Della serie............come si può tornare da un viaggio, con una roba del genere!!!!!!!!
Ammesso e non concesso che, come si dice , "il mondo è bello perchè vario....."
Quando mi è stato chiesto se potevo restaurare "questo ricordo di viaggio in Egitto".
Statuina alta circa 50 cm, vero finto granito, due ciotoline della serie " mò che c'è metto dentro ???????
Non ho potuto fare a meno di strabuzzare gli occhi.
Personalmente non amo questi gadget..............preferisco delle belle foto come ricordi....però dal momento che questo è il mio lavoro......mi sono cimentata.



Al faraone durante il viaggio di ritorno in Italia, si era scocciata la divina mano che teneva la ciotola.....".mò che c'è metto dentro" Il proprietario, alla vista di cotanto scempio........dopo un
attenta valutazione, decide che " questo restauro s'ha da fare"!!!!!!!!


Contatta la "famosa" CinziaCrea, che come un vero artigiano dei tempi che furono....dopo prove e prove......visto che il verofintogranito di resina era poco più che una sfoglia di cipolla, decide per la soluzione migliore! Pezzo di tondino schiacciato, inserito nel braccio.

Impasto di antica tradizione


Non crediate che tanto sia semplice questa operazione, ....... l'ansia del restauro su pezzo antico....è veramente cosa non da poco........

La " famosa " CinziaCrea nella sua cucinalaboratorio, sta rifinendo le divine giunture.

Dopo aver aspettato la ferfetta essiccazione dell'impasto interno, si procede al ritocco della finitura. Prove di realizzazione per il verofinto effetto granito.

Prova riuscita. Si passa all'applicazione della miscela. Si lascia asciugare completamente. Si carteggia più volte per rendere la superficie levigata.

Praticamente il restauro è concluso, questo particolare del braccio, mi sembra che sia piuttosto ben riuscito.


Ecco quà il Faraone in tutto il suo integro splendore. Il cliente è soddisfatto, io anche.
Se purr contraria a questi gadget..........ben vengano per le commissioni di lavoro!!!!!!!!!

Giusto o no????? Una piccola parentesi al mio solito giro di colori, filati, pasta al mais etc. Mi sono anche divertita a scattarmi le foto...voi che dite??????
Baciotti e buona domenica.
Cinzia

19 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Oddio! Già mi vedo le ciotoline del real Faraone ricolme di fiori in plastica. Pensavo fosseun micro souvenir. Ma dalla foto con te sullo sfondo ho dedotto che è anche di una imponenza inaudita, praticamente a grandezza naturale. Ma pure il committente. C'è sempre un perchè nelle cose. Se si era rotto, un motivo ci dovrà pur essere, forse si era autosuicidato... Ad ogni modo, brava a te. Buona domenica.

elena fiore ha detto...

Ciao Cinzia, anch'io gran parte delle mie cose ...le faccio in cucina!
Altro che risotti e pranzetti, io sforno ritagli e pupazzetti!
Quel genere di lavoro-restauro che ti hanno ordinato, a me fa scappare a gambe levate: aboooooorro le riparazioni.
Ma bravissima tu ad averlo eseguito ed a come l'hai eseguito!
Io non avrei proprio saputo da che parte cominciare :-(((

Un abbraccio, ciao.

"bear's house" ha detto...

Ciao cara......

Io avrei giusto giusto....la Piramide di Keope da ristutturare...manca l'angolo, vuoi la spedisca o vieni tu in loco??

"Scher"ssssssssssss"o........ma tu sei un vero "Genio...della lampada" ovviamente!

BRAAAAAAAAVA, lavoro eseguito ad arte.... che hai da vendere!!! ;o)

SMUACCHETE my dear! NI

Scarabocchio ha detto...

Il mondo è salvo grazie a CinziaCrea!
La maledizione del divino Faraone non ricadrà sulle nostre teste da schiavi, ora che il suo divino braccio è tornato perfettamente al suo divino posto!
:D :D :D

E per sicurezza accendiamo in quelle ciotole 2 lumini votivi, così almeno fino al 21 dicembre 2012 siamo al sicuro!
:D :D :D

Blue_Shadow ha detto...

complimentissimi per come hai condotto le operazioni di salvataggio!!! pensa che ho studiato la tecnica del restauro ma non ho mai voluto praticarlo...praticamente nessuno sa che io so...eheheheh No,no, non fa per me tutta quella responsabilità,
bravissima a te e al tuo coraggio estremo!!!!
cinzia

cicoria ha detto...

bel lavoro, il divin cliente proprietario del divin finto faraone non può che essere soddisfatto. Ma lo mette in cucina per mettere nelle coppette il sale ed il pepe?

cinziacrea ha detto...

Care le mie, torno da una passeggiata al mare....assolutamente assurda..A Ostia il mare non si vede, il porto è in effetti un rimessaggio di barche di più o meno valore....un caldo allucinante ...della serie ma chi me lo fa fare????
Per fortuna che apro il pc e mi sbellico dalle risate dei vostri super simpaticissimi commenti.

Fermo restando che non si sputacchia nel piatto in cui si mangia, tutta la storiella è per ridere un pochetto (di questi tempi mi rimane piuttosto difficile).

Paola carissima, hai fatta la stessa considerazione che mi è venuta in mente al volo....hai fiori in plastica...devo dire che non avevo pensato! Il sommo è alto 50 cm.
Un bacio

Elena mia, da quando ho iniziato a giocare con i colori e company....praticamente da bimba.....sono sempre stata relegata in cucina.....sarà un segno????????? Bohhhh.... però se non mi cacciano io continuo!!!
Mi piace far RIPARAZIONI....... perchè poi mi piacciano i commenti che seguono(anche se prima stò malissimo con l'ansia da prestazione)
Baciotto.

Ni, che dire???????una bella responsabilità....un FARAONE, per le piramidi devo attrezzare la cucina...magari buttando giù qualche piano .....si potrebbe fare.....sei sempre carinissima!!
Bacetto faranoico.

Anna cara, chi ha CinziaCrea non trema!!!!!!! Ai lumini ci metto vicino pure gli incensi, il papiro .... e vai per un super momento di sgrattamento parti basse.... contro stò famoso 2012!!!!!! Nel frattempo di abbraccio forte forte e ti stampo un baciotto in fronte.

Cinzietta cara, coraggio estremo.......l'unica paura che ho avuto..... è stata "ci mancherebbe che cade e si rompe" così il proprietario mi cita per danni al patrimonio artistico...con la fortuna di questi ultimi tempi.....
Però devo dire che sono soddisfatta del risultato.
Un bacetto e una coccola.

A parte gli scherzi, l'attenzione che ho dedicato a questo lavoro, è la stessa che potrei dedicare a qualsiasi opera di valore, perchè la serietà e la correttezza sono una prerogativa che ti premia sempre. E devo dire che le persone mi apprezzano proprio per questo (chiaramente mi riferisco a persone che hanno una certa sensibilità)!!!!
Vabbè!!!!! Per il momento abbiamo passato due minuti a sorridere, spero che tutto sia ok e vi strasaluto!!!!!!
Baciotto a tutte tutte
Cinzia.

AnnaDrai ha detto...

eh bè ci vuole del coraggio... ad acquistare sifatti pezzi... ma pure a restaurarli! hihihihi
tu ci hai messo vero impegno e tanta cura e le foto del passo passo nella tua cucina lo testimoniano ;)
baciotti

cinziacrea ha detto...

Parlare di coraggio nel comprarlo è dir poco....a parte che ognuno è padrone delle proprie azioni, quindi.....
E' stata quasi una sfida con me stessa.

Cicoria cara, dove verrà collocato non chiesi.......magari diventavo anche indiscreta....hai visto mai???????
Bacione.

Anna mia, che devo dire??????? Non
c'è limite alla fantasia.
Però il lavoro è stato apprezzato.
quindi...bene così.
Un bacio.

Corro.....un bacione schioccolone.
Cinzia.

Alessia ha detto...

Cara Cinzia, non sai che risate mi hai fatto fare a leggere il tuo post! E dire che dalla prima foto non avevo capito che cotanto divino manufatto fosse addirittura a grandezza naturale... Ma si può????
E che dire del vero-finto granito???
Sei stata bravissima nel restauro e grazie per i sorrisi che mi hai regalato!
Alessia

silvia ha detto...

complimenti per il restauro.... dalle foto del risultato non si direbbe nemmeno che si fosse rotto, proprio brava!! per quanto riguarda i gadget dei viaggi...mia sorella di solito mi riempie di cose assurde (almeno per me), tipo bicchieri mignon con impresso il nome della città, micro gatti iperpelosi, braccieltti di perline... mai che mi portasse un vero e proprio pezzetto di stoffa o rotolo di filo!!!! ^_^

cinziacrea ha detto...

Buon giorno, accendo al volo il pc xchè poi devo scappare.

Alessia carissima,
ridi ridi....che poi il faraone va a finire che mi spiaccica una tiritera a distanza che levati!!!!!
Vagli a spiegare che certe cose si scrivono anche per tirarsi su il morale!!!!!!!!!!
Quello è abituato agli schiavi
ubbidienti.
Il verofintogranito è una scoperta sensazionale....
Un bacio.

Silvia,
vogliamo discutere sul parentato e su quanto sono attenti ai tuoi gusti?????????
Io è una vita che faccio queste cose, se mi regali un pennarello, un pezzetto di cencio, un gomitolo di lana, un pezzo di carta particolare, mi fai contenta.

ANCORA MI REGALANO GLI STESSI SOUVENIR CHE TU STESSA HAI CITATO!!
E quando faccio notare la cosa (purtroppo ho un carattere piuttosto diretto)
CERTO CHE SEI PROPRIO STRANA......
è il commento più ricorrente.

Che vuoi fare, meno male che tra noi ci si comprende!!!!!
Mal comune, mezzo gaudio.
Baciotto e grazie.

Ora scappo, buonagiornata a tutti Ciao ciao Cinzia.

Sara Pacciarella ha detto...

Oddio...mostruoso...al posto tuo io glielo avrei fatto ritrovare come minimo tutto dipinto a colori faraonici e con una bella collanozza al collo, magari a crochet :-)
Scherzetto!
Complimenti comunque per il restauro, direi perfettissimo!
Uauao.
Sbaciukkius.
Sara.

Federica ha detto...

... bhe... per inventarsi il modo di portarselo in viaggio, per inventarsi un posto dove collocarlo una volta a casa, e per inventarsi di commissionarti il restauro... il committente deve proprio essersi affezionato da matti a 'sto coso... quindi hai fatto bene a prestare tanta cura a far tornare l'obbrobrio al suo "divino splendore"... carina l'idea dei lumini, ma mi sa che anche quell'esile fiammella farebbe ardere il sommo di luce propria (salvo poi trovarsi con una divina pozzanghera di plastica bruciata...)...
Grande Cinzia!
Fede

La Bohemien ha detto...

LOL mi hai fatta morire dalle risate col vero finto granito, ma anche il mò che c'è metto dentro è favoloso ihihihih
Ok premesso che sei stata bravissima e che se gli cade a terra, si romperà tutto tranne quel braccio......ma metterci un goccino d'attack? no eh? quanto gli sarà costata sta patacca? 2 lire? Secondo me ha speso più per il restauro che per il faraone ihihihihihih

cinziacrea ha detto...

Scusate il ritardo nella risposta ma alcune volte l'età si fa sentire.

Saretta cara, il lavoro è lavoro....magari a qualche abbellimento personalizzato ci avevo pure pensato....ma hai visto mai che piaceva e dovevo fare anche un Faraone Cinziesco?????
Troppo esosooooooo!!!!!!
Baciotto anche a te.

Federicuccia cara, ad essere sincera, ho visto gente portarsi dietro cose ancora più eccessive.
Certo il Faraone è da collocarsi in posto super riservato ( vista la levatura sociale) però come si dice??? Il mondo è bello xchè vario.
Quindi....certo i lumini sono un tantinello inquietanti...ma che dire????? Io questo faccio, e cerco di farlo al meglio!!!!
Un baciotto.

Silvia cara..... il sommo Faraone restaurato con Attack???? Ma dico???? Il prestigio sociale....dove lo mettiamo????
Ma vuoi scherzare???? E poi scusa-
che sto a pettinare le bambole????
A parte gli scherzi, l'Attack non avrebbe tenuto nulla, il restauro della mano poteva essere fatto solo in quel modo. Non ho idea di quanto gli sia costato, io faccio il mio prezzo e poi decidono.
Comunque alla consegna è rimasto ultracontento del risultato.
E questo è quello che per me conta.
Ti mando un baciottone faraonico.
Ciao Cinzia.

matilda ha detto...

carissima che meraviglia, ho poco tempo e giro poco, ma mai avrei creduto che fossero passati 3000 anni...
eh, sì, mi ricordo... i bei tempi della sfinge con i suoi indovinelli, altro che google!!!
baciotti, matilda

cinziacrea ha detto...

Hai visto cara????????
Come dice il proverbio....gli anni passano in un SOFFIOOOOOOOO!!!!!
Grazie dei baciotti, contracambio e ne aggiungo altri 2.
Buon fine settimana.
Cinzia.

Regina ha detto...

Ainda não havia visto nada igual, lindos trabalhos.
Parabéns pelo excelente blog.
Serei sua mais nova seguidora.
Uma sexta-feira de muita Paz!!
Bjks :)